PROGETTO énclave COSACCA

divider.gif (415 bytes)

Si tratta di un volume curato dallo scrivente ed edito nell'agosto 2015 con il patrocinio del Comune di Forni Avoltri.

Il libro "si occupa di un periodo cruciale che ha visto, anche a livello locale, protagonisti diversi contendersi una sorte incerta senza esclusione di colpi. Nella prima parte il libro analizza il clima politico venutosi a creare dopo l'8 di settembre 1943 fino alla liberazione dal nazi-fascismo attraverso il coinvolgimento morale e materiale della popolazione. Questa combatteva la sua battaglia contro le violenze ed i soprusi degli occupanti con un alto grado di sopportazione e di impotenza, ma anche con grande dignità.





Nella seconda parte tratta degli aspetti specifici dell'Alta Val Degano, perché qui gli avvenimenti ed i protagonisti presentano aspetti di originalità se confrontati con altri di altre zone della Carnia e del Friuli. La presenza delle truppe caucasiche ha segnato momenti di crudi atti di violenza e rozzezza di comportamenti. L'epilogo della loro occupazione ha avuto a Forni Avoltri in particolare trattative tra gli inglesi ed i georgiani che hanno deciso una diversa soluzione rispetto a quella degli altri cosacchi.

Nella terza parte il volume si occupa del periodo immediatamente seguente alla liberazione in cui emerge il protagonismo degli CLN alle prese con la ricostruzione del tessuto economico e scociale partendo dai fondamenti morali e politici che avevano caratterizzato la breve ma esaltante esperienza della Repubblica Libera della Carnia.

Infine, il testo é corredato di testimonianze libere nel ricordo di coloro che quel periodo hanno vissuto e ne hanno sofferto gli esiti bellici".

 

Tullio Ceconi

aprile 2016

 

 

 

home.gif (2935 bytes)


Cjargne Online
1999-2005 - Associazione culturale Ciberterra - Responsabile Giorgio Plazzotta
I contenuti presenti in questo sito sono di propriet degli autori - Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Disclaimer