E tornai da l'Ongjarie

divider.gif (415 bytes)

ASCOLTA IL FILE MIDI

 

E' un canto dell'emigrazione, variante di Paularo su "Biel vignnt da l'Ongjarie". Ricalca, per il soggetto,alcuni canti di Tualis e Rigolato.

1.E tornai da l'Ongjarie,
mi metei a cjamin
a lusr di lune plene
e stagjn di sesol.

2. Quan' c'o fui insm' de Cleve
cjali j chel biel pas
e la cjase da m pueme
e di duc' i miei ams.

3.Quan'che fui da pt da Cleve
scomenzai a domand
ce ch'al ere da m pueme
che incuintri no mi stt.

4. La rispueste mi fui dade
da un cjar gno bon am:
"la t pueme maridade."
Il gno cr 'l' stt fer!!

.

 

 

home.gif (2935 bytes)

 


Cjargne Online
1999-2005 - Associazione culturale Ciberterra - Responsabile Giorgio Plazzotta
I contenuti presenti in questo sito sono di propriet degli autori - Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Disclaimer