SUTRIO E LA BANDA

divider.gif (415 bytes)

La banda di Sutrio, famosa in tutta la Regione, ha compiuto recentemente 120 anni di età, ma non li dimostra affatto.
Per rendersi davvero conto di questa ultracentenaria realtà carnica, è stato predisposto questo vivace libretto di gran pregio che racconta, a grandi linee, la storia di questo sodalizio che solo Sutrio al momento può vantare in Carnia.

Si tratta di una pubblicazione un pò memorialistica un pò di vetrina, anche se i saluti delle varie attuali autorità occupano ben 24 pagine (sulle 139 totali): un vero record!
Il libro si compone di alcuni capitoli particolari che avrebbero dovuto ricostruire la storia della Banda, ma che appaiono assai lacunosi imprecisi e soprattuto carenti di documentazione storica di archivio. Quello però che maggiormente attira la curiosità del lettore sono ovviamente le fotografie, specie quelle d'epoca in b/n che rappresentano la vera originalità di questa pubblicazione curata e ottimamente realizzata dalla tipografia Cortolezzis di Paluzza.

Le pagine dedicate ai vari maestri che si sono succeduti alla direzione del corpo musicale costituiscono l'essenza di questo libro, in ispecie quelle dedicate al maestro Angelo Prenna, forse il più eminente direttore che Sutrio abbia mai avuto e che ha lasciato un'orma indelebile nel paese.
Si tratta insomma di una realizzazione rivolta maggiormente ai sutriesi ed in particolare a coloro che hanno appartenuto alla banda o che ancora vi appartengono. Costoro vi troveranno il ricordo del tempo trascorso, l'atmosfera giovanile di un tempo, la spinta per un ulteriore accelerazione verso più ambiziosi traguardi.

Credo però che questa pubblicazione però faccia bene ai carnici in generale, perchè in essa si possono intuire e verificare quelle caratteristiche di condivisione e di comunità che a volte in Carnia sono ignorate quando non avversate: stare insieme, lavorare uniti, partecipare ad un obiettivo comune porta assai lontano ed arricchisce la comunità in cui si vive.

Bravi sutriesi!

 

home.gif (2935 bytes)

  document.write('');


Cjargne Online
1999-2009© - Associazione culturale Ciberterra - Responsabile Giorgio Plazzotta
I contenuti presenti in questo sito sono di proprietÓ degli autori - Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Disclaimer