STORIE SACRE

divider.gif (415 bytes)

Questo libro (di gran formato) è L'ULTIMA FATICA letteraria in lingua friulana di pre Toni Beline, stampato nel marzo 2007 da LitoImmagine di Rodeano per conto di Glesie Furlane e uscito nelle librerie post mortem dell'autore.
Un tempo esistevano (esistono ancora?) vari libri che spiegavano ai bambini (ma anche ai grandi) la Storia Sacra, cioè gli episodi più importanti e più significativi del Vecchio e del Nuovo Testamento. Si trattava di opuscoli godibili, spesso ingenui, mediante i quali però molta parte degli adulti odierni ha inizialmente preso contatto con la Bibbia...

Ebbene questo libro si colloca in questa scia: vuole donare i primi rudimenti biblici ai bambini che sempre più spesso ignorano queste antiche storie sapienziali mentre sanno tutto di Pokemon e di Superman... secondo i canoni del politicamente corretto di oggi!

Ma la carettersitiche sostanziali di quest'opera sono tre, che diversificano nettamente questo libro dagli analoghi di un tempo e dai contemporanei:

1. Il libro è scritto in friulano e soprattutto nel friulano schietto e vivacissimo di pre Toni Beline.

2. Il testo non è in prosa ma in poesia (a rima baciata), attraverso cui la sensibilità dell'autore trova qui la massima ispirazione e la massima realizzazione. Pre Toni, conoscitore profondissimo della Bibbia (avendola egli tradotta interamente in friulano) riesce in maniera naturale a trasporre in poesia popolare concetti e fatti a volte anche difficili da realizzare in italiano e lo fa con semplicità e candore, senza forzature lessicali. Nè tralascia di proporre anche aspetti propri del suo credere e sentire come quando scrive:
Par chel la nestre glesie no jè dome catoliche
ma e vante une origjne apostoliche.
In gracie dai sants Ermacure e Fortunat
chi di nô al è nassût un patriarcjât.

riferendosi chiaramente alla evangelizzazione di Aquilieia da parte dell'apostolo ed evangelista Marco.

3. Le illustrazioni di Emanuela Riccioni costituiscono a loro volta delle vere e proprie opere d'arte in un'opera d'arte. Si tratta di illustrazioni, adattissime ai bambini, realizzate mediante collage di materiali vari che, in un amalgama ritmicamente ordinato, creano ambienti e figure che ben si adattano al testo poetico friulano a fronte. "E' come recitare una preghiera con i colori" sottolinea l'autrice.

La presentazione di questo splendido libro è di mons. Lucio Soravito, carnico di Mione di Ovaro, attualmente vescovo di Adria-Rovigo (l'unico vescovo carnico in circolazione!). In queste righe il vescovo traccia l'iter religioso-letterario di pre Toni Beline, riconoscendogli vari meriti, non ultima la capacità di saper spezzare il pane della Parola di Dio per coloro che non dimostrano di averne troppa fame... In cheste ete di savoltament,
e pò judati a cjatâ un orientament.

Il contenuto del libro presenta 24 episodi dell'Antico Testamento (Creazione del mondo, Peccato originale, Caino e Abele, il diluvio...) e ben 39 del Nuovo Testamento (Natale, i magi, il battesimo, le tentazioni di Cristo...).
Un testo poetico che potrebbe diventare un utilissimo ausilio scolastico nelle scuole materne e nelle elementari (garantisti religiosi permettendo), sia mediante l'apprendimento delle poesie sia mediante la visualizzazione delle figure...

Sperin benon... Speriamo che pre Toni Beline, dalla Casa del Padre dove attualmente si trova, mandi qualche segnale...

Per chi ha un bambino piccolo, questo libro rappresenta un magnifico ed utilissimo regalo, capace di sviluppare e di stimolare le migliori facoltà intellettive e umane e soprattutto in grado di indirizzarlo su un percorso formativo sicuramente positivo, che lo porterà ad una maturazione adulta consapevole ed equilibrata. Perchè, dopo tutto, qui si trova la sapienza dei nostri padri e delle nostre madri, dei nostri antenati, che hanno quotidianamente masticato e metabolizzato queste storie di vita alle quali spesso si uniformarono e sul cui insegnamento vissero.

 

home.gif (2935 bytes)

 


Cjargne Online
1999-2009© - Associazione culturale Ciberterra - Responsabile Giorgio Plazzotta
I contenuti presenti in questo sito sono di proprietÓ degli autori - Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Disclaimer