PERARIAS MELARIAS...
frutticoltura in Carnia

divider.gif (415 bytes)


Si tratta di una splendido bignami sulla frutticoltura in Carnia cui hanno dato il proprio contributo vari autori che vengono elencati in copertina (vedi). I capitoli appaiono uno più interessante dell'altro e meritano ciascuno un commento:

 


MELARIES PERARIES BROMARIES E NUJÂRS (curato da Pietro Zandegiacomo): vi si descrive l'evoluzione della frutticoltura in Carnia negli ultimi due secoli partendo da una statistica napoleonica del 1807; si ritrovano i nomi dei frutticoltori carnici premiati negli anni 1886-87; le varietà dei pomi allora presenti; le zone agrarie del Friuli; tabelle statistico-comparative. Corredato da ben 71 voci bibliografiche.

POMARI PERARI E ALTRE FRUTTA NELL'ALTA VALLE DEL BUT (curato da Pietro Molfetta): si passa in rassegna la vasta varietà di mele e pere presenti in valle e gli antichi innesti che preservarono alcune tipologie. Corredato da 55 voci bibliografiche.

IL CAMPO CATALOGO DI ENEMONZO (curato da Franco Sulli): sono riportate tutte le varietà locali di mele (83) pere (29) susine (4).

TRADIZIONI IN CANAL DEL FERRO (a cura di Giovanni Adduca): vi si descrive in particolare la fabbricazione del sidro.

LAS POMES DI ELIO A TREP (a cura di Paola Pellegrini): vi è riportata una lunga intervista a Elio Englaro che racconta la sua passione e la sua cultura per la frutticoltura; seguono ben 107 schede dove si ritrova la carta d'identità di ciascun tipo di mela e altre 50 schede, una per ogni tipo di pera.

CHI AMA QUESTO PARTICOLARE ASPETTO DELLA NOSTRA SEPPURE LIMITATA AGRICOLTURA, NON PUO' FARE A MENO DI AVERE QUESTO PICCOLO GIOIELLO.


home.gif (2935 bytes)

 

 
 


Cjargne Online
1999-2009© - Associazione culturale Ciberterra - Responsabile Giorgio Plazzotta
I contenuti presenti in questo sito sono di proprietÓ degli autori - Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Disclaimer