MISTRUTS

divider.gif (415 bytes)

Questo libro è stato recentemente pubblicato da CjargneCulture e si richiama alla mostra omonima avvenuta presso il Museo carnico di Tolmezzo dal luglio 2006 al marzo 2007.
Il coordinatore di questo non facile ma splendido libro (oltre 550 pag., euro 35) è Giorgio Ferigo, una delle figure intellettuali più vivaci e impegnate di Carnia, alla cui attività si attribuiscono numerose ed importanti pubblicazioni, molte delle quali sono presenti pure nella nostra bibliteca virtuale (tra le maggiori: "Cramârs")
Il titolo del libro "MISTRUTS", a primo acchito, risulta incomprensibile o quanto meno criptico, credo tuttavia che si tratti di MISTIRUTS (PICCOLI MESTIERI), se è vero che il sottotitolo recita: Piccoli maestri del Settecento carnico.
Ma Ferigo, acuto qual'è, nella presentazione esplicita ancor di più il contenuto di questo importante libro: Le vite de' più eccellenti architetti, pittori e scultori che hanno illustrato la Provincia della Carnia tra Seicento e Settecento, con notizie sui tempi loro... parafrasando l'antico linguaggio dell'epoca.
Tra gli artisti presi in considerazione figurano: Giovanni Agostinis, Silvestro Noselli, Antonio Schiavi, Giovanni Francesco Pellizotti...

L'iconografia è splendida e propone le opere più significative nate in Carnia nel periodo considerato: tele, affreschi, sculture, legni, altari, ritratti...
Gli autori sono andati per chiese e pievi, per case e palazzi a scovare o a riscoprire simboli della fede ed elementi di quotidianità, pregevoli manifestazioni artistiche e produzioni popolari...
L'ambientazione risulta assai convincente e chi ha la pazienza di leggere (un pò per sera) questo splendido volume, potrà ritrovare molti elementi tipici della Carnia che fu e che oggi, a ben vedere, occhieggiano ancora qua e là nei borghi più sperduti e isolati.

La veste tipografica di quest'opera ripropone il taglio e lo stile di precedenti analoghi lavori, che hanno riscosso molta considerazione e avuto eccezionale accoglienza: si tratta di un volume pregevole e pregiato che dovrebbe essere presente in tutte le scuole e le istituzioni pubbliche, ma anche in quelle biblioteche private che ambiscono a raccogliere il meglio della letteratura riguardante la Carnia.

Questo libro di valore valorizza la Carnia e la sua storia, che purtroppo moltissimi carnici ancora ignorano in larga parte. Giorgio Ferigo ha anche questo merito: suscitare nei carnici passione, amore e rispetto per la propria storia.

 

 

home.gif (2935 bytes)

 


Cjargne Online
1999-2009© - Associazione culturale Ciberterra - Responsabile Giorgio Plazzotta
I contenuti presenti in questo sito sono di proprietÓ degli autori - Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Disclaimer